Ultime recensioni

Liverock.it


HitManiaMagazine


XL la Repubblica


RomaOne.it


D la Repubblica delle Donne


Extra Music Magazine – www.xtm.it


Corriere del Mezzogiorno


La Repubblica - edizione di Bari


Trentino


Affari Italiani


Susi Brescia

Susi Brescia

Tu mi dai il male


pp. 192 – € 14

Prima edizione gennaio 2007

Formato
ISBN
Prezzo
ed. a stampa
978-88-88389-67-7
12,75 15,00



Nell’estate del 2003 le radio smettono di trasmettere le canzoni dei Noir Désir, gruppo rock francese che impazza dopo il successo di Le vent nous portera. In tutte le redazioni arriva la notizia che Bertrand Cantat, leader del gruppo e simbolo no global, è stato arrestato a Vilnius per aver causato la morte della sua compagna, l’attrice Marie Trintignant, figlia di un monumento vivente del cinema francese, Jean-Louis Trintignant, conosciuta e ammirata per le sue interpretazioni in due film di Claude Chabrol.
La vicenda anima anche i rapporti fra Sara, ricercatrice pugliese, e la sua amica del cuore, Francesca, fan dei Noir Désir, sieropositiva, convinta che contro Cantat sia stato alimentato un linciaggio crudele e pretestuoso. Fin dall’inizio, le notizie che arrivano dalla Lituania non sembrano infatti concedere scappatoie al cantante nouveau maudit: in preda all’alcol e alla droga, avrebbe picchiato Marie in seguito a un litigio, provocandone il coma e la morte. È solo il capitolo iniziale di una lunga odissea di testimonianze, ricostruzioni spesso contraddittorie, e di una resa dei conti senza esclusione di colpi. Da una parte i Trintignant, che accusano il cantante di essere sempre stato un uomo violento e di aver ucciso volontariamente, dall’altra un Cantat prostrato, che sconta tra le pareti di una cella la sua colpa, la sua disperazione e il suo dolore.
Alla ricostruzione della vicenda reale se ne affianca così un’altra immaginaria che, in uno sfondo tutto mediterraneo, offre un diverso angolo visuale della storia e nella quale convivono personaggi surreali e divertenti come zia Maria e Reb, il figlio nerd di Sara.

Susi Brescia

Susi Brescia è nata a Fasano, in provincia di Brindisi, nel 1965. Ha lavorato nell’editoria e ha insegnato comunicazione. Attualmente collabora con un ente pubblico e scrive per la pubblicità e per il web. Nel 2005 ha pubblicato Abbandonata dal Dottor Divago (Robin).

Video e News