• Nawal El Saadawi

    Scrittrice e psichiatra egiziana, Nawal El Saadawi si laurea al Cairo nel 1955. Il primo libro, Woman and Sex, nel 1972 le costa la cacciata dal Ministero della Sanità e la persecuzione delle autorità religiose. Da allora scrittura e impegno civile diventano per lei inseparabili e si traducono in alcuni dei libri più scioccanti scritti sull’oppressione delle donne arabe, come Woman at Point Zero (tradotto in Italia con il titolo Firdaus) e The Fall of Imam. Viene arrestata nel 1981 e rilasciata solo dopo l’assassinio di Sadat. Negli anni Novanta è costretta all’esilio perché il suo nome compare nella lista della morte di un gruppo fondamentalista. L’ultima persecuzione nel 2001, quando solo una grande mobilitazione internazionale la salva da un processo per apostasia e dal divorzio coatto chiesto, contro la volontà sua e di suo marito, da un avvocato integralista.
    Nel 2004 ha ricevuto il premio Nord-Sud assegnato dal Consiglio d’Europa alle personalità che si sono battute per la difesa dei diritti umani.

  • video, notizie e appuntamenti

    • 22 Marzo 2021
      Una donna forte
      Nutrimenti saluta e rende omaggio a Nawal El Saadawi, una donna coraggiosa, tenace, consapevole che le armi della conoscenza e della scrittura sono le più efficaci contro l’ottusità della discriminazione. Nawal ha vissuto una vita intera per affermare i diritti delle donne in uno dei contesti più difficili del mondo, quell’Egitto in cui, ricorda lei … Una donna forte