• Roberto Fagiolo

    Bottecchia l’inafferrabile

    pp. 160

    11,05

    Prima edizione ottobre 2005

    Formato
    ISBN
    Prezzo
    13,00 11,05
    Acquista

    3 giugno 1927. L’Italia è sempre più fascista. Ottavio Bottecchia ha vinto per due volte consecutive il Tour de France. Nessun italiano c’è riuscito prima. Nessuno ci riuscirà dopo. I francesi lo amano e storpiano il suo nome in ‘Botescià’. È ricco famoso e invidiato quando lo trovano col cranio fratturato accanto alla bicicletta durante un allenamento. Dodici giorni di agonia poi la morte. Malore? Incidente? Agguato? Di certo viene pagato un ricchissimo premio di assicurazione per la sua morte.
    Ottant’anni dopo l’incartamento sul suo caso cade accidentalmente nelle mani di Giovanni Bertin nipote dell’assicuratore che a suo tempo ha pagato il premio. La sua vita tranquilla e abitudinaria è improvvisamente sconvolta nel tentativo di dipanare un mistero che sembra sfiorare anche la propria famiglia. Scopre che tre uomini in tre momenti diversi e in tre circostanze differenti hanno confessato di avere assassinato il campione. Per il titolare delle Assicurazioni Fidelitas inizia così un viaggio alla ricerca della verità che farà vacillare tutte le sue certezze.

  • Roberto Fagiolo

    Autore e consulente televisivo, ha lavorato molti anni per la Rai ed è stato tra gli autori del programma Sfide.