• Renato Votta

    Botti, croc e tasso fesso

    Lapsus e strafalcioni allo sportello bancario

    pp. 112

    6,80

    Prima edizione giugno 2007

    Formato
    ISBN
    Prezzo
    8,00 6,80
    Acquista

    “Potreste darmi il saldo? Sto incinto di andarmene in vacanza”.
    “Ragioniere, per favore, vorrei due moduli per pagare l’herpes”.
    “Aiuto, mio marito è stato inghiottito dal bancomat!”.

    Infortuni linguistici, disavventure e corbellerie dal mondo delle banche: da chi ha paura di essere convertito in euro, a chi vuol fare l’abbonamento all’Ici, a chi chiede di sopprimere la moglie su un conto cointestato. Il tutto condito da una scoppiettante vena umoristica napoletana.
    Botti, croc e tasso fesso è un’esilarante raccolta di strafalcioni bancari, destinata a campeggiare sulle scrivanie delle filiali italiane. Un vademecum su come difendersi dai clienti e dalla monotonia del lavoro allo sportello.

  • Renato Votta

    Renato Votta, napoletano, da grande voleva fare il giornalista. Invece il destino lo ha voluto bancario.