• Giulio Libertà

    La luce sommersa

    Il giro del mondo di un fotografo sotto la superficie del mare

    pp. 256 Prima edizione settembre 2009
    ISBN:


    Consegna in 24/48 ore
    Spese di spedizione per l'Italia € 4,00

    Per quasi vent&rsquo anni Giulio Libertà ha viaggiato in lungo e in largo alla scoperta dei fondali più spettacolari del mondo fotografando meraviglie e segreti degli abissi. Da quando all&rsquo inizio degli anni Ottanta viene rapito dall&rsquo immagine di un gruppo di corvine sospese in acqua libera scintillanti come oro e decide di abbandonare la caccia subacquea per dedicarsi alla fotografia. Fino all&rsquo ultimo viaggio all&rsquo isola di Sipadan nel Borneo paradiso delle tartarughe marine. Nel mezzo un vero e proprio giro del mondo con rotta verso occidente come un Magellano dell&rsquo era moderna: dai fondali di casa alle Maldive passando per Mar Rosso Caraibi Australia isole del Pacifico Arcipelago malese. La luce sommersa raccoglie più di duecento fotografie che formano un vero e proprio catalogo della vita subacquea del pianeta: dai reef che risplendono dei colori accesi delle gorgonie e delle alcionarie alle nuvole trasparenti di pesci vetro dalle murene che si fanno accarezzare come gatti domestici ai pesci pagliaccio a guardia degli anemoni. E poi pesci scorpione balestra angelo e chirurgo carangidi e mante squali e barracuda. Immortalati nelle foto o ripercorsi nel racconto dell&rsquo autore scorrono gli incontri unici e irripetibili come quello con il frog fish a Cebu le cernie giganti della Grande barriera corallina il piccolo lago popolato da milioni di meduse a Palau l&rsquo incredibile sfera di pesci nelle acque delle isole Galapagos. Il libro è anche corredato da una breve appendice tecnica con alcuni consigli pratici per chi è ancora agli inizi e sogna di girare il mondo con le pinne ai piedi e la macchina fotografica a tracolla.

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Giulio Libertà

    Giulio Libertà, subacqueo fin dagli anni Settanta e appassionato di fotografia, ha esplorato i più bei luoghi di immersione del mondo, compiendo oltre milleseicento discese e raccogliendo un’eccezionale mole di materiale fotografico. Molti suoi scatti subacquei sono stati pubblicati su riviste (Venerdì di Repubblica, Focus) o utilizzati per illustrare dépliant turistici e pubblicità.