• Umberto Caglini

    La mia infanzia intorno al mondo

    pp. 496 Prima edizione giugno 2016
    ISBN:


    Consegna in 24/48 ore
    Spese di spedizione per l'Italia € 4,00

    Nel 1982 all’età di sei anni Umberto Caglini salpa con i genitori per un giro del mondo in barca a vela che si concluderà con successo cinque anni più tardi dopo aver compiuto quasi dodicimila miglia a bordo del Barbara Yankee un cutter di dodici metri progettato da Alex Carozzo e aver percorso tutti gli oceani passando dall’Atlantico al Pacifico attraverso il canale di Panama e rientrando in Mediterraneo sulla rotta dell’Oceano Indiano e del Mar Rosso.
    Durante la navigazione il piccolo Umberto tiene un diario di bordo in cui descrive le emozioni del viaggio e gli incontri alcuni straordinari come quello con Bernard Moitessier a Tahiti. Ma il suo sguardo sulle cose è quello genuino e senza filtri di un giovane lupo di mare: un punto di vista diverso che fa del suo racconto un esempio unico tra le molte pubblicazioni di questo genere.
    La mia infanzia intorno al mondo infatti non è soltanto il resoconto quotidiano di traversate spesso impegnative e del contatto con popolazioni lontane e differenti costumi. È anche la testimonianza di un’esperienza decisamente originale: quella di un bambino che trascorre la sua infanzia in mare in giro per il mondo che cresce e matura nel corso del viaggio e che tornerà a casa con un bagaglio ricchissimo sapendo fra l’altro parlare perfettamente tre lingue e avendo conseguito la licenza elementare in Australia.

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Umberto Caglini

    Umberto Caglini è nato a Milano nel 1976. Da bambino durante e dopo il giro del mondo in barca a vela ha recitato con ruoli da protagonista in alcuni film e miniserie televisive (Qualcuno in ascolto, Musica per vecchi animali, Dagli Appennini alle Ande, Un milione di miliardi). Terminati gli studi ha continuato a coltivare la passione per il mare (come istruttore di vela windsurf e kitesurf) ed è stato anche pilota di motocross per un team impegnato nel campionato italiano e in altre competizioni. Da oltre quindici anni lavora nel settore turistico ed è titolare di un’azienda con sede nelle isole Canarie.