• Julia Glass

    Tre volte giugno

    pp. 464

    8,4214,45

    Traduzione di Caterina Barboni e Giovanna Scocchera

    Prima edizione novembre 2007, prima edizione tascabile aprile 2014

    Vincitore National Book Award 2002

    Formato
    ISBN
    Prezzo
    17,00 14,45
    Acquista
    9,90 8,42
    Acquista

    Tre estati tra la Grecia, la Scozia e gli Stati Uniti, tre volte il mese di giugno in un arco di dodici anni nella vita della famiglia scozzese dei McLeod, in un intreccio di amori, solitudini, piccole gioie e relazioni segretamente tessute. Tutto ha inizio quando Paul, vedovo e ormai nell’autunno della sua vita, si infatua di una giovane artista americana mentre viaggia per la Grecia. Sei anni più tardi, in occasione della morte di Paul, i tre figli si riuniscono nella casa d’infanzia: protagonista di questo ‘secondo giugno’ è il primogenito Fenno, gay e con un vissuto tormentato. Passano ancora gli anni ed è di nuovo giugno: il destino fa infine incontrare Fenno e Fern, la donna che in Grecia aveva conosciuto il padre e che ora è incinta, decisa a crescere da sola il bambino che verrà.
    Acclamato con toni entusiastici da scrittori del calibro di Michael Cunningham e testate come il New Yorker, Tre volte giugno è il debutto, curato per sei anni, della newyorkese Julia Glass. Un esordio che, caso quasi senza precedenti, ha vinto il National Book Award, il più prestigioso premio letterario americano, ed è entrato nelle classifiche dei libri più venduti negli Usa, facendo parlare i giurati di una “naturale maestria” nel tratteggiare l’intreccio delle generazioni che si ritrova “forse solo in E.M. Forster”.

    Julia Glass ha il dono impareggiabile di saper indagare e sviscerare il lato oscuro dei personaggi”.

    Michael Cunningham

    Ricco, avvincente, pieno di vita”.

    The New Yorker

    Tre volte giugno rinnova gli schemi del romanzo tradizionale”.

    The New York Times Book Review

    Un esordio folgorante”.

    Daily News

     

  • Julia Glass

    Julia Glass è nata a Boston nel 1956. Vive con la famiglia a Marblehead, in Massachusetts. È una delle più apprezzate scrittrici statunitensi, autrice di cinque romanzi, vincitrice del National Book Award nel 2002 e premiata, tra gli altri, con il National Endowment for the Arts, il Nelson Algren Award e il Tobias Wolff Award.