• Mary Gaitskill

    Veronica

    pp. 272

    15,30

    Traduzione di Dora Di Marco

    Prima edizione giugno 2012

    Formato
    ISBN
    Prezzo
    18,00 15,30
    Acquista

    La storia di un’amicizia inammissibile ma vera, il tortuoso percorso di due donne strette dal legame esile delle emozioni. Alison è stata bella e incosciente, amata e usata, trascinata nel vortice inebriante e distruttivo del mondo della moda; ma il tempo è trascorso, la bellezza sfiorita, e ormai l’ex modella si guadagna da vivere facendo le pulizie nell’ufficio del fotografo che le fece i primi scatti. Veronica, invece, ha subito l’oltraggio incancellabile, quello della vita e dell’ amore, di un uomo che l’ ha incantata, tradita e contaminata; allo scacco risponde con la sua insolenza, gli eccessi, un esuberante disincanto.
    Nel corso di un solo giorno Alison ripercorre, come dentro un sogno, la sua passerella ribelle e sregolata, e rievoca l’amicizia con Veronica, incontrata come ci s’incontra nella vita, per caso, e accompagnata fino alla resa dei conti con l’Aids. I suoi ricordi vanno dagli anni della contestazione a San Francisco alla fine dei Settanta, al mondo patinato e feroce degli Ottanta a Parigi e New York. Giovanissima, Alison scopre il potere della propria bellezza e decide di usarlo. Veronica, non bella e cinica, ama follemente Duncan, che la infetta con la malattia terrore di questi decenni. Le due donne si incrociano e si scelgono, accettando un rapporto che s’impone come una necessità e condividendo un’affinità che si rivela più forte delle differenze.
    Con una scrittura diretta e penetrante, capace di leggere la realtà attraverso i sensi, Mary Gaitskill racconta in questo potente romanzo la collisione di due estraneità, l’alleanza tra due donne separate per modi, temperamento e cultura, ma imprevedibilmente accomunate dal destino.

    Finalista al National Book Award 2005 tra i dieci migliori libri dell’anno del New York Times.

    Una storia di irriducibile genialità per il ritmo e la folgorante bellezza di certi attimi che ti colgono alla sprovvista. Una felicità per chi legge”.

    Alice Munro

    Un romanzo esemplare sul rapporto tra cultura e moda attualità e memoria esteriorità e interiorità”.

    The New York Times Book Review

    Una scrittura unica capace di attraversare decenni e continenti in un singolo paragrafo”.

    The New Yorker

    “Una potente riflessione su crudeltà sesso desiderio e bellezza”.
    Newsweek

    Mary Gaitskill descrive la violenza dell’ autodistruzione con uno stile radioso e questa apparente incongruità del linguaggio ha una forza scioccante”.

    The New York Times

    Leggere Mary Gaitskill è come avere uno stormo di uccelli che ti vola contro puntandoti il viso: riconosci la bellezza ma sei costretto a coprirti gli occhi”.

    The New York Observer

    Bello e sconvolgente”.

    Elle

  • Mary Gaitskill

    Nata a Lexington Kentucky nel 1954 Mary Gaitskill è una delle più acclamate scrittrici statunitensi autrice di romanzi e racconti elogiati dalla critica e amatissimi dai lettori. Suoi scritti sono apparsi sul New Yorker sull’Harper’s Magazine su Esquire e nelle antologie The Best American Short Stories e The O. Henry Prize Stories. Ha insegnato scrittura creativa a Berkeley alla University of Houston alla New York University e alla Syracuse University. Con Veronica è stata finalista al National Book Award e al National Book Critics Circle Award.