fbpx
  • Paolo Piccirillo

    Zoo col semaforo

    pp. 128

    Terzo classificato XXXVII Premio Internazionale Flaiano per la narrativa 2010
    Finalista Premio John Fante 2010, categoria “Opera Prima”

    Prima edizione ottobre 2013
    ISBN:


    Consegna in 24/48 ore
    Spese di spedizione per l'Italia € 4,00

    Provincia di Caserta, giorni nostri. La vita di Carmine e quella di Salvatore si sfiorano in un fatale, drammatico destino. Carmine, ’o Schiattamuort’, gestisce quattro campi da calcetto e non ha più niente da chiedere alla vita perché è vedovo e consuma il suo tempo nel dolore per la perdita del figlio adolescente. Il suo rituale della memoria consiste nel leggere e rileggere un dattiloscritto e nel tener pulito un tratto della tangenziale Aversa-Napoli dalle carcasse degli animali che ogni giorno vi trovano la morte. Lì c’è una lapide in memoria di suo figlio, morto azzannato da un pit bull. Ed è sempre un pit bull a dare origine ai guai di Salvatore, che in verità si chiama Slator perché è albanese e in Italia vive da clandestino. Un giorno, accidentalmente, il suo mansueto pit bull attacca il figlio del macellaio del paese, la cui vendetta seguirà i complessi codici del territorio.
    Storia e storie della provincia campana in una limpida opera prima che racconta di animali, d’istinto, dell’amore e dell’ineluttabilità del fato.

     

    C’è qualcosa di Orwell, qualcosa del fantastico che vuole descrivere l’uomo partendo dalla natura, in questo romanzo problematico e mai ammiccante, come oramai sempre più raramente accade”.

    Valeria Parrella

    Una favola neorealista dei tempi di Gomorra”.

    Dario Pappalardo, il venerdì di Repubblica

    Una scrittura sensibile, insieme dura e intima”.

    Ermanno Paccagnini, Corriere della Sera

    Caleidoscopico, desolato, scritto molto bene”.

    Stefano Bartezzaghi la Repubblica

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Paolo Piccirillo

    Paolo Piccirillo è nato nel 1987 a Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta. Zoo col semaforo, con cui ha esordito all’età di 23 anni, è stato finalista al premio Flaiano e al John Fante Opera Prima. Il suo secondo romanzo, La terra del Sacerdote, è stato pubblicato da Neri Pozza nel 2013.