• Procida capitale italiana della cultura per il 2022!

    L’annuncio dato oggi dal ministro dei Beni culturali Dario Franceschini è una notizia fantastica. Un riconoscimento straordinario ad un piccolo gioiello incastonato proprio al centro del Mediterraneo, nel golfo di Napoli, alla sua vocazione nella storia come crocevia di incontro e di contaminazione. Dai micenei la cui presenza è attestata fin dal 1500 a.C., fino ai normanni, ai saraceni, agli aragonesi. Un luogo magico capace di ispirare uno dei libri più importanti del Novecento italiano, ‘L’isola di Arturo’, un gran numero di artisti e innumerevoli set cinematografici. Nel suo piccolo Nutrimenti è felice di aver contribuito a questo risultato. Aprendo una libreria sull’isola, che nel 2014 sembrava una follia, e che oggi è diventata punto di riferimento per i lettori di tutte le età, non solo di Procida. E organizzando un festival, ‘Procida racconta’, che in 5 anni è diventato un piccolo, grande laboratorio, un bel modo di legare letteratura e territorio e uno strumento formidabile di promozione della lettura. E domani saremo pronti a dare tutto il nostro sostegno a un progetto che fa sognare.