• Can Dündar

    Can Dündar (Ankara, 1961) è uno dei più noti e apprezzati giornalisti turchi. Ha collaborato con diverse testate, pubblicato più di venti libri e prodotto numerosi programmi televisivi. Mentre era direttore del quotidiano Cumhuriyet, è stato arrestato e incarcerato insieme al collega Erdem Gül: l’esperienza della prigione è raccontata in questo libro, già tradotto in Gran Bretagna e Germania.
    I due giornalisti sono stati liberati il 26 febbraio 2016 in seguito al pronunciamento della Corte costituzionale. Al processo di primo grado Dündar è stato condannato a cinque anni e dieci mesi. Nel giorno dell’udienza, mentre si recava in tribunale, ha subito un’aggressione armata dalla quale è uscito illeso. Dopo la condanna, ha lasciato la Turchia per sfuggire a un mandato d’arresto. Pochi mesi dopo, la redazione di Cumhuriyet è stata perquisita e tredici giornalisti arrestati.
    Attualmente Can Dündar, in attesa del processo d’appello, vive in esilio in Germania, dove ha fondato il portale d’informazione turco-tedesco özgürüz. La vicenda che lo ha visto protagonista ha mobilitato enti e associazioni in tutto il mondo, garantendogli numerosi riconoscimenti internazionali. È stato anche fra i quattro candidati al Premio Sacharov 2016 per la libertà di pensiero, promosso dal Parlamento europeo.