• Paolo Casoni

    Da Punta Ala alle Fiji

    La prima parte del giro del mondo di una barca italiana

    pp. 240 Prima edizione giugno 2022
    ISBN:


    Consegna in 24/48 ore
    Spese di spedizione per l'Italia € 4,00

    L’avvincente racconto della prima parte del giro del mondo di una barca italiana. Prima da Gran Canaria a Santa Lucia, nei Caraibi, partecipando alla Arc Plus, e poi alla World Arc, il Rally intorno al mondo con arrivo in Australia in estate e nel marzo dell’anno successivo a Santa Lucia, completando così la circumnavigazione, via Capo di Buona Speranza. I sogni si infrangono però nel 2020 durante la traversata del Pacifico, dove arriva la notizia della pandemia da Covid e la ‘regata’ viene sospesa; l’organizzazione invita a fare rotta diretta a Tahiti dove lasciare la barca per un forzato rimpatrio. Ariel allunga così la tappa di altre mille miglia, evitando la prevista sosta alle isole Marchesi e raggiunge Papeete in ventiquattro giorni senza sosta. Riuscirà a ripartire solo a metà maggio facendo ritorno ai mitici atolli dei mari del sud delle Tuamotu. Successivamente il governo Francese permetterà di navigare tra le isole della Società, e quindi si potrà far prua su Moorea, Raiatea, Tahaa, Bora Bora in assenza totale di turismo, con luoghi ritornati improvvisamente quelli di cinquant’anni fa e una natura che torna selvaggia. Infine, il permesso di navigare verso le Fiji. Altre milleottocento miglia di oceano senza sosta, e una violenta burrasca di quattro giorni, per ancorare nella baia di Denerau, dove l’equipaggio è costretto a nove giorni di quarantena, nonostante i dodici trascorsi in mare, prima dell’ennesimo Covid test e il permesso allo sbarco.

     

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Paolo Casoni

    Paolo Casoni, già docente universitario di Chirurgia a Parma, come marinaio ha navigato per centomila miglia in tutti gli angoli del Mediterraneo, sempre accompagnato dalla moglie Cecilia, come skipper delle proprie barche, in sei traversate atlantiche e una traversata dell’Oceano Pacifico da Panama alle Fiji. Con Nutrimenti ha pubblicato Atlantico. Andata e ritorno (2018).