• Gennaro Coretti

    L’odissea dello Jancris

    pp. 192

    13,60

    Prefazione di Fulvio Molinari

    Prima edizione ottobre 2009

    Formato
    ISBN
    Prezzo
    16,00 13,60
    Acquista

    Lo Jancris un bel ketch di 17 metri parte nel 1985 da Trieste con il patrocinio della Regione Friuli Venezia Giulia e delle Camere di Commercio per un giro del mondo destinato a promuovere i prodotti made in Friuli. Dopo le celebrazioni in pompa magna della partenza alla presenza delle autorità locali le promesse di finanziamento si volatilizzano e lo Jancris viene abbandonato. Con l’incalzare degli impegni personali anche i membri dell’equipaggio escono via via di scena e Luciano Premoso detto Pelo che nel frattempo ha rinunciato alla sua pasticceria a Lignano Sabbiadoro si ritrova solo.
    Capitan Pelo però è un uomo testardo ama il mare e ama le sfide. Così continua a condurre lo Jancris per il mondo e in Australia in occasione delle celebrazioni per il bicentenario si fa onore nella Tall Ships Race Hobart-Sydney rappresentando di fatto l’Italia dopo l’improvviso forfait del Vespucci.
    Capitan Pelo improvvisa equipaggi raccoglie fondi come può si difende dagli sciacallaggi e alle volte rischia anche la vita. Naufraga nello Yemen in concomitanza dello scoppio della prima Guerra del Golfo. Tutto questo per riuscire a riportare a casa lo Jancris via mare ovviamente. Per amore di un’avventura alla quale non avrebbe mai rinunciato.

  • Gennaro Coretti

    Gennaro Coretti è giornalista e uomo di mare con una lunga esperienza nel mercato nautico. Creatore del marchio Nautilia, segretario della giuria del Premio internazionale Bricola d’Oro, è stato il fondatore e il primo commodoro della Flotta Alto Adriatico dell’Iyfr. Ha condotto per molti anni una rubrica nautica per Il Messaggero Veneto di Udine.