Stephen R. Bown

L’isola delle volpi azzurre

- 5%

Stephen R. Bown

L’isola delle volpi azzurre

336 pagine

Prima edizione maggio 2023
Traduzione dall'inglese di Stefano Spila

In copertina: © John Lund/ Blend Images LLC

ISBN: 9788865949993

La storia della spedizione scientifica più grande, più lunga e meglio finanziata al mondo di tutti i tempi. Guidata dal danese Vitus Bering, esplorò il passaggio fra la Russia e il Nord America, con un esito trionfale e tragico allo stesso tempo. Non mai stata raccontata per intero, fino ad ora.

9,9918,05

Acquista ora e ricevi entro il 31/05
La storia della spedizione scientifica più grande, più lunga e meglio finanziata al mondo di tutti i tempi. Guidata dal danese Vitus Bering, esplorò il passaggio fra la Russia e il Nord America, con un esito trionfale e tragico allo stesso tempo. Non mai stata raccontata per intero, fino ad ora.

La Grande spedizione del Nord è stata la spedizione scientifica più ambiziosa e ben finanziata della storia. È durata quasi dieci anni, ha abbracciato tre continenti e le sue scoperte geografiche, cartografiche e di storia naturale sono alla pari con i viaggi di James Cook, o le circumnavigazioni scientifiche di Alessandro Malaspina e Louis-Antoine de Bougainville.

Concepita da Pietro il Grande negli anni Trenta del Settecento e guidata dall’ufficiale di Marina Vitus Bering, l’impresa ha coinvolto un corteo di quasi tremila scienziati, segretari, interpreti, artisti, geometri, ufficiali di Marina, marinai, soldati e operai, che hanno dovuto attraversare ottomila chilometri di foreste senza strade, paludi e tundra, insieme ad attrezzature, provviste, biblioteche e strumenti scientifici, oltre al clavicordo appartenente alla moglie di Bering, Anna. Gli obiettivi scientifici includevano lo studio di flora, fauna e minerali, nonché la verifica di ipotesi stravaganti sui popoli siberiani. Dopo che la spedizione raggiunse la costa orientale dell’Asia, Bering supervisionò la costruzione di due navi, la San Pietro e la San Paolo, e salpò per l’America con centocinquanta uomini, tra cui il naturalista e chirurgo tedesco Georg Steller. Con risultati molto diversi per le due navi.

Un’incredibile storia d’avventura, di vita vera, un grande racconto di animosità personali e culturali, orrori gotici inimmaginabili e ingegnosità di fronte alle avversità.

Stephen R. Bown

Stephen R. Bown ha scritto dieci libri sulla storia dell’esplorazione, della scienza e delle idee, inclusi saggi sul mistero medico dello scorbuto, le biografie del capitano George Vancouver e di Roald Amundsen. I suoi libri sono stati pubblicati in più paesi di lingua inglese, tradotti in nove lingue e selezionati per numerosi premi. Ha vinto il BC Book Prize, l’Alberta Book Award, il William Mills Prize per Polar Books. L’isola delle volpi azzurre è stato selezionato per l’RBC Taylor Prize. Nato a Ottawa, ora vive vicino a Banff nelle Montagne Rocciose canadesi.