Peter Nichols

Una regata da pazzi

- 5%

Peter Nichols

Una regata da pazzi

352 pagine

Prima edizione ottobre 2022
Traduzione dall'inglese di Stefano Spila

In copertina: mappa del mondo © Shutterstock; ritratti di Robin Knox-Johnston, Bernard Moitessier, Joshua © News International, © Sunday Times

ISBN: 9788865949399

La più famosa ricostruzione della prima, leggendaria regata in solitario e senza scalo intorno al mondo, la Golden Globe del 1968. Per la prima volta tradotta in italiano, un’avventura mozzafiato in cui un pugno di ‘pazzi’, fra cui Bernard Moitessier e Robin Knox-Johnston, aprì la strada alle regate oceaniche prima dell’avvento di cellulari, Gps e computer di bordo. E cambiò per sempre il volto della vela. Una storia di marinai guidati solo dai propri sogni e demoni, alla ricerca del confronto con il mare e con sé stessi, raccontata in un libro che da decenni è un best seller dei racconti di mare.

9,9918,05

Acquista ora e ricevi entro il 22/06

La più famosa ricostruzione della prima, leggendaria regata in solitario e senza scalo intorno al mondo, la Golden Globe del 1968. Per la prima volta tradotta in italiano, un’avventura mozzafiato in cui un pugno di ‘pazzi’, fra cui Bernard Moitessier e Robin Knox-Johnston, aprì la strada alle regate oceaniche prima dell’avvento di cellulari, Gps e computer di bordo. E cambiò per sempre il volto della vela. Una storia di marinai guidati solo dai propri sogni e demoni, alla ricerca del confronto con il mare e con sé stessi, raccontata in un libro che da decenni è un best seller dei racconti di mare.

Nel 1968 il quotidiano britannico Sunday Times decise di indire la Golden Globe, la prima regata della storia a prevedere la circumnavigazione del globo in solitario, senza scalo.

Il libro, appassionante come un thriller, racconta nel dettaglio la storia e la navigazione dei nove iscritti. Quattro dei partecipanti si ritirarono prima di lasciare l’Oceano Atlantico.

Dei cinque rimasti, Chay Blyth, che era partito senza alcuna esperienza di navigazione, doppiò il capo Horn per poi ritirarsi, Nigel Tetley affondò a 1.100 miglia nautiche dall’arrivo, mentre era in testa, Donald Crowhurst tentò di simulare la circumnavigazione per evitare la rovina finanziaria, ma poi ebbe un crollo psicologico e si suicidò.

Bernard Moitessier, che non riusciva ad accettare la dimensione agonistica e commerciale dell’evento, abbandonò la gara mentre era in ottima posizione, continuando a navigare fino a raggiungere Tahiti, dopo aver compiuto una volta e mezzo il giro del mondo.

Robin Knox-Johnston fu l’unico a completare la regata, diventando il primo uomo a circumnavigare il globo in solitario e senza scalo. Dopo la vittoria il grande navigatore inglese donò le 5.000 sterline di premio a un fondo a sostegno della famiglia di Crowhurst.

Convince in modo incredibilmente vivido… il movimento libero del tempo e dello spazio attorno ai navigatori, soli in mare. Pochi scrittori potrebbero essere più qualificati di Peter Nichols per raccontare la storia di questi uomini”.
The New York Times Book Review

“Il racconto avvincente del trionfo dello spirito umano”.
Publishers Weekly

“Un intreccio di suspense… Una cronaca ben dettagliata e ritmata”.
Kirkus Reviews

“Una storia appassionante… una narrazione di grande successo”.
The Oregonian

“Incantevole”.
The Wall Street Journal

 

Peter Nichols

Peter Nichols ha trascorso dieci anni in mare lavorando come capitano professionista di yacht, vivendo e navigando a bordo della sua piccola barca a vela in legno, prima di dedicarsi alla scrittura a tempo pieno.

Famoso soprattutto per il successo di Una regata da pazzi, è autore di altri due libri: il memoir Alone Across the Atlantic in a Wooden Boat, e il romanzo Voyage to the North Star. Ha insegnato scrittura creativa alla New York University di Parigi e alla Georgetown University. Attualmente insegna al Bowdoin College. Vive nel Maine con sua moglie e suo figlio.

Crediti ritratto: © 2001 by Anne Look