Renato Venditti

La cricca

- 5%

Renato Venditti

La cricca

192 pagine

Prima edizione ottobre 2008

ISBN: 9788895842141

La dittatura, la guerra, la ricostruzione, il Partito comunista. Una firma storica dell’Unità e di Paese Sera ripercorre le vicende della propria famiglia incastonandole nella storia dell’Italia del Novecento, da Mussolini a Togliatti.

16,15

Acquista ora e ricevi entro il 22/06
La dittatura, la guerra, la ricostruzione, il Partito comunista. Una firma storica dell'Unità e di Paese Sera ripercorre le vicende della propria famiglia incastonandole nella storia dell'Italia del Novecento, da Mussolini a Togliatti.

Il delitto Matteotti, la razzia del ghetto, via Rasella, le Fosse Ardeatine. E poi i fatti d’Ungheria, le diverse anime del Pci, due lettere inedite di Elio Petri. Renato Venditti, storica firma dell’Unità e di Paese Sera – che ha vissuto in prima persona l’occupazione nazista a Roma – ripercorre il cammino di un paese attraversato dalla dittatura, dalla guerra, dalla ricostruzione, fino al delicato passaggio politico del dopoguerra. E dentro, incastona la sua vicenda personale e quella della sua famiglia: le botteghe di Trastevere, gli aneddoti di vita quotidiana, i piccoli grandi eroi della Resistenza, i giornalisti che hanno fatto la storia dell’Unità. Un diario di vita appassionante come un romanzo, ma allo stesso tempo una incredibile testimonianza sul nostro ‘secolo breve’, ricca di episodi e documenti, di foto e rivelazioni.

Renato Venditti

Renato Venditti (1926-2015), giornalista, ha lavorato dal 1946 al 1969 all’Unità, poi a Paese Sera fino al 1983, infine per i quotidiani locali del gruppo Espresso. Ha pubblicato Il giornalismo parlamentare e politico (Infor Accademia, 1977) e Il manuale Cencelli (Editori Riuniti, 1981).