Filippo Tuena

Dylan Skyline

Dodici racconti per Bob Dylan
- 5%

Filippo Tuena

Dylan Skyline

Dodici racconti per Bob Dylan

168 pagine

Prima edizione marzo 2015

ISBN: 9788865943687

Dodici voci della narrativa italiana contemporanea raccontano il mito di Bob Dylan, il grande menestrello americano, gigante del folk e simbolo del movimento di protesta degli anni Sessanta. Un artista che ha segnato un’intera generazione e lasciato un’impronta indelebile nella storia della musica.

14,25

Acquista ora e ricevi entro il 26/05
Dodici voci della narrativa italiana contemporanea raccontano il mito di Bob Dylan, il grande menestrello americano, gigante del folk e simbolo del movimento di protesta degli anni Sessanta. Un artista che ha segnato un'intera generazione e lasciato un'impronta indelebile nella storia della musica.

In questo libro sono riuniti dodici racconti su Bob Dylan, ispirati da lui, che parlano di lui. Dal 1962, anno di uscita del suo primo album, per più di cinquant’anni, attraversando mode e generi – dal folk al rock, dal pop agli standard di Frank Sinatra – il menestrello di Duluth, Minnesota, ha segnato la colonna musicale del nostro tempo. La sua musica è stata incisa su ogni supporto tecnologico: dai quarantacinque giri agli lp, dalle musicassette agli Stereo8, dai cd agli mp3, e non ha conosciuto momenti di eclissi. Sempre reinventandosi, contraddicendosi, rifiutando le classificazioni.
Dodici scrittori italiani di diverse generazioni, nati tra gli anni Cinquanta e gli anni Ottanta, tra loro diversi e altrettanto contraddittori, lo interpretano ciascuno a suo modo, attraverso l’autobiografia, la cronaca o l’invenzione pura e secondo il proprio progetto di scrittura, offrendo uno spaccato significativo di quel che si produce in Italia in questi ultimi tempi.
Ne viene fuori un libro composito, una sorta di tribute concert, dove compaiono cover, unplugged, live version, bootleg, alternate take.

Con i racconti di Luciano Funetta, Helena Janeczek, Janis Joyce, Tiziana Lo Porto, Francesca Matteoni, Davide Orecchio, Marco Rossari, Marco Rovelli, Alessandra Sarchi, Andrea Tarabbia, Giorgio van Straten, Alessandro Zaccuri.

Filippo Tuena

Filippo Tuena è nato a Roma nel 1953. Con Le variazioni Reinach (2005) ha vinto il premio Bagutta e con Ultimo parallelo (2007) il premio Viareggio. È anche autore di Il volo dell’occasione (1994; nuova edizione 2004), Cacciatori di notte (1997), Tutti i sognatori (1999, superpremio Grinzane-Cavour), Michelangelo. La grande ombra (2001, nuova edizione 2008), Manualetto pratico a uso dello scrittore ignorante (2010) e Memoriali sul caso Schumann (2015). Ha curato un’antologia dell’epistolario di Michelangelo Buonarroti (2002), I diari del Polo di Robert F. Scott (2009) e il volume fotografico Scott in Antartide (2011). Ha diretto per Nutrimenti la collana Tusitala.

Di Filippo Tuena puoi leggere anche…