Kent Anderson

Sole verde

- 5%

Kent Anderson

Sole verde

352 pagine

Prima edizione settembre 2019
Traduzione dall'inglese di Anna Mioni

ISBN: 9788865946763

Vincitore Grand Prix du Roman noir étranger 2019

Un poliziotto fuori dal comune, tormentato dai fantasmi del passato. Una scrittura aspra, profonda, vertiginosa. Un grande autore che torna a oltre vent’anni dal suo ultimo romanzo. Finalista al Los Angeles Times Book Prize. Vincitore, in Francia, del Grand Prix du Roman noir étranger.

10,9918,05

Acquista ora e ricevi entro il 29/05
Un poliziotto fuori dal comune, tormentato dai fantasmi del passato. Una scrittura aspra, profonda, vertiginosa. Un grande autore che torna a oltre vent’anni dal suo ultimo romanzo. Finalista al Los Angeles Times Book Prize. Vincitore, in Francia, del Grand Prix du Roman noir étranger.

Hanson ha una vita alle spalle che sembra la trama di un romanzo. È stato in guerra in Vietnam, ha fatto il poliziotto nel ghetto di Portland, poi ha preso un master in letteratura inglese e ha insegnato all’università in Idaho. Ora, dopo tre anni a recitare la parte del professore, ha deciso che è tempo di tornare in strada, di vestire di nuovo i panni del poliziotto, quello che sa fare meglio.
È da un po’ che Hanson è fuori dal giro, ormai ha trentotto anni, e i suoi superiori, come pure qualcuno dei suoi colleghi, lo guardano con sospetto: pensano che sia troppo vecchio per affrontare la realtà violenta di East Oakland, e poi di lui si dice che non sia uno facile da addomesticare. Perché Hanson non è come gli altri poliziotti: lui è uno che ha una visione personale della legge, detesta la burocrazia, preferisce il dialogo alle maniere forti. Beve troppo, fa vita solitaria, è venuto a patti con la morte e non la teme più. Vive in questo mondo ma anche in un altro, fatto di ricordi che si sovrappongono al presente, di allucinazioni che hanno volti e movenze reali. Immagini che lo riportano spesso in Vietnam, perché come molti veterani Hanson si sente un sopravvissuto, e chi è sopravvissuto al Vietnam può sopravvivere a tutto.
Con una struttura e uno stile originali, distanti dai cliché del genere poliziesco, Sole verde segna il ritorno, a distanza di anni, di uno dei maestri più celebrati della crime fiction americana.

 

“La migliore espressione della crime fiction americana”.

Michael Connelly

“Racconta la pura verità su cosa significa essere un poliziotto
nell’America di oggi. Non credo esista un complimento migliore
per un poliziesco.”

James Patterson

“Anderson è bravo a rintracciare la bellezza nella sua forma più
terribile anche nelle peggiori situazioni, e questo rende difficile
far tacere il romanzo perfino quando è emotivamente doloroso
continuare a leggere.”

Npr

 

Kent Anderson

Kent Anderson, nato nel 1945 in North Carolina, veterano del Vietnam, è stato a lungo in polizia, prima a Portland e poi a Oakland, ha insegnato inglese alla University of Texas di El Paso e alla Boise State University, e ha lavorato come sceneggiatore per la New Line Cinema. Vive a Santa Fe, New Mexico. In Sole verde ritorna la figura del poliziotto-veterano Hanson, già protagonista dei suoi due precedenti romanzi, Sympathy for the Devil (1987) e Night Dogs (1996).