Pascale Kramer

Una famiglia

- 5%

Pascale Kramer

Una famiglia

144 pagine

Prima edizione febbraio 2023
Traduzione di Luciana Cisbani
Con il sostegno della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia

In copertina: © collezione foto vintage David Saitta / www.etsy.co / lovalon

ISBN: 9788865949696

Possiamo impedire a qualcuno di autodistruggersi? Da quasi trent’anni i genitori, il fratello e le sorelle, cercano di salvare da se stesso Romain; figlio/fratello alcolizzato, di una gentilezza sconcertante, capace di sconvolgere suo malgrado la vita di tutta la famiglia. Nel giorno in cui la sorella maggiore partorisce, ogni membro della famiglia viene a sapere – in una caleidoscopica girandola di svelamenti – che Romain è di nuovo scomparso, evento che riapre inevitabilmente l’abisso intorno a cui ruota la vita di ognuno di loro.

Un romanzo densissimo e spietato sulle relazioni fra i membri di una famiglia perbene.

8,9916,15

Acquista ora e ricevi entro il 28/05

Possiamo impedire a qualcuno di autodistruggersi? Da quasi trent’anni i genitori, il fratello e le sorelle, cercano di salvare da se stesso Romain; figlio/fratello alcolizzato, di una gentilezza sconcertante, capace di sconvolgere suo malgrado la vita di tutta la famiglia. Nel giorno in cui la sorella maggiore partorisce, ogni membro della famiglia viene a sapere – in una caleidoscopica girandola di svelamenti – che Romain è di nuovo scomparso, evento che riapre inevitabilmente l’abisso intorno a cui ruota la vita di ognuno di loro.

Un romanzo densissimo e spietato sulle relazioni fra i membri di una famiglia perbene.

Una storia di crepe e sgretolamenti, fra le aspettative, le menzogne, le ansie, la rabbia e l’affetto di cinque membri di una famiglia alle prese con la desolante problematicità del figlio maggiore. Lui – l’apatico trentottenne Romain devastato fin dall’adolescenza dall’alcolismo – è il grande assente, l’unico di cui alla fine ignoreremo il reale vissuto in questo gruppo famigliare colto nei giorni convulsi dell’arrivo dell’ultima nata di casa. Il lieto evento è funestato dalla notizia che Romain ha perso quel posto di lavoro su cui tutti avevano fatto tanto affidamento.

Uno per volta, seguiamo i membri della famiglia, ognuno alle prese con difficoltà e sofferenze coltivate all’ombra di quell’ingombrante pena famigliare, ognuno con le proprie convinzioni e ricette per Romain, che riappare come un fantasma in fuga. Del resto, il mansueto e amabile Romain è in fuga da sempre; così come da sempre accetta, e nel contempo rifiuta, qualunque cosa dalla sua famiglia.

Sarà Lou, la neomamma, l’elemento più lucido e razionale, a esprimere l’amara constatazione finale: per aiutare Romain, “non avremmo dovuto avere una vita”.

 

Pascale Kramer

Pascale Kramer, svizzera, è autrice di dodici romanzi in lingua francese. Per la sua opera, nel 2017 le è stato assegnato il Gran Premio svizzero di letteratura. Tra gli altri riconoscimenti, il Premio Michel-Dentan, il Swiss Lipp Prize, il Prix Rambert, il Prix Schiller  e il premio francese Grand Prix de la Société des gens des lettres. Alla carriera di scrittrice, Kramer affianca quella di curatrice della programmazione del Salone africano del Libro di Ginevra e di tesoriera e volontaria dell’associazione di rifugiati afghani Nouvelle Page.