Linwood Barclay

Paura verticale

- 5%

Linwood Barclay

Paura verticale

512 pagine

Prima edizione giugno 2020
Traduzione dall'inglese di Nicola Manuppelli

In copertina: © foto Konstantin Tronin/ Shutterstock

ISBN: 9788865947524

Che cosa succederebbe se a New York, una delle città più verticali del mondo, all’improvviso gli ascensori impazzissero, uccidendo le persone intrappolate al loro interno? È quello che accade in questo libro ad alta tensione, l’ultimo romanzo di un maestro del thriller d’oltreoceano. Una trama che mescola sapientemente indagine poliziesca, suspense e colpi di scena, con un finale mozzafiato.

11,9919,00

Acquista ora e ricevi entro il 31/05
Che cosa succederebbe se a New York, una delle città più verticali del mondo, all’improvviso gli ascensori impazzissero, uccidendo le persone intrappolate al loro interno? È quello che accade in questo libro ad alta tensione, l’ultimo romanzo di un maestro del thriller d’oltreoceano. Una trama che mescola sapientemente indagine poliziesca, suspense e colpi di scena, con un finale mozzafiato.

Tutto inizia di lunedì, quando quattro persone salgono su un ascensore di un grattacielo di Manhattan. Ciascuno preme il pulsante del proprio piano, ma l’ascensore continua a salire, senza sosta, fino al quarantesimo piano, l’ultimo. Una volta lì, si ferma per alcuni istanti, poi comincia a riscendere. Giunto al ventinovesimo piano, si blocca di nuovo. Pochi secondi di ansia e sconcerto, poi l’ascensore inizia a precipitare vertiginosamente, schiantandosi e uccidendo i passeggeri al suo interno.
Sembra trattarsi di un incidente orribile, ma casuale. Il giorno dopo, però, un altro ascensore fuori controllo, in un altro edificio di Manhattan, causa la morte di una persona. E quando il mercoledì ci si trova ad affrontare la terza tragedia, opera dell’ennesimo ascensore impazzito, New York precipita nel caos. Ormai è chiaro che non si tratta più di una coincidenza, ma di un piano calcolato per mandare nel panico la città. E sta funzionando.
Chi sta facendo tutto questo e perché? C’è la mano del terrorismo islamico? Oppure è opera dello stesso gruppo estremista che ha già fatto esplodere delle bombe in altre città degli Stati Uniti? E c’entra in qualche modo il cadavere trovato sulla High Line, a cui è stato sfigurato il volto e sono state mozzate tutte le dita? Trovare una risposta è una corsa contro il tempo, prima che il Top of the Park, l’ultimo audace grattacielo della città, venga inaugurato il venerdì sera.
Linwood Barclay è uno dei maggiori scrittori di thriller d’America, autore di libri da milioni di copie.

Sunday Times Bestseller e Globe & Mail Bestseller.

Leggetelo prima che potete. È un thriller strepitoso”.

Stephen King

Da brividi, pieno di verve creativa, davvero spaventoso”.

The New York Times

Una premessa perfetta per il grande schermo, una trama piena di sorprese incredibili e un finale che dà piena soddisfazione al lettore”.

The Wall Street Journal

 

 

Linwood Barclay

Linwood Barclay è uno dei maggiori scrittori di thriller del Nord America, autore di libri da milioni di copie. Nato negli Stati Uniti, si è trasferito a quattro anni con la famiglia in Canada, dove è sempre vissuto. Dopo una lunga carriera giornalistica, da più di dieci anni si dedica esclusivamente alla scrittura. Ha pubblicato una ventina di romanzi, tradotti in più di trenta lingue, e ha vinto, tra gli altri, l’Arthur Ellis Award, il più importante premio canadese riservato al genere crime e mystery. In Italia sono stati pubblicati: Senza dirsi addio, Il vicino di casa, Prima che sia troppo tardi, Non voltarti indietro, Segreti sepolti, Lontano dalla verità e Ventitré.

Di Linwood Barclay puoi leggere anche…