Ivan Doig

Il canto del lavoro

- 5%

Ivan Doig

Il canto del lavoro

288 pagine

Prima edizione aprile 2023
Traduzione dall’inglese di Nicola Manuppelli

In copertina: © Library of Congress Prints and Photographs Division Washington, D.C. 20540 USA

ISBN: 9788865949825

Morrie Morgan è tornato. Dopo dieci anni in giro per il mondo è di nuovo in Montana in cerca di fortuna, in fuga dalle persone che lo stanno cercando dopo che ha truccato un incontro di boxe. Ma la vita si diverte come sempre a mescolare le carte, ad esempio facendolo finire in una pensione dove incontra l’affascinante Grace, trovando lavoro in una biblioteca con uno strano direttore e coinvolgendolo nelle lotte dei minatori.

Grande cantore dell’ovest americano, Doig gioca con la musica della vita, cantando anche le lotte sindacali e l’amore per i libri e la cultura, nel suo personale inno al lavoro, alla libertà e alla vita.

11,9919,00

Acquista ora e ricevi entro il 28/05

Morrie Morgan è tornato. Dopo dieci anni in giro per il mondo è di nuovo in Montana in cerca di fortuna, in fuga dalle persone che lo stanno cercando dopo che ha truccato un incontro di boxe. Ma la vita si diverte come sempre a mescolare le carte, ad esempio facendolo finire in una pensione dove incontra l’affascinante Grace, trovando lavoro in una biblioteca con uno strano direttore e coinvolgendolo nelle lotte dei minatori.

Grande cantore dell’ovest americano, Doig gioca con la musica della vita, cantando anche le lotte sindacali e l’amore per i libri e la cultura, nel suo personale inno al lavoro, alla libertà e alla vita.

Morrie Morgan, il poliedrico insegnante di scuola itinerante, incantatore a tutto tondo, già comparso ne La stagione fischiettante, è il protagonista indiscusso di Il canto del lavoro, ambientato nella contea immaginaria di Butte, in Montana, importante centro di estrazione del rame.

La Prima guerra mondiale è da poco terminata. I soldati al fronte hanno fatto ritorno ai propri lavori. La ‘Paura Rossa’ imperversa per la nazione e dovunque non si fa che parlare del conflitto tra capitale e lavoro, con i radicali dell’International Workers of the World in competizione con i sindacati più tradizionali per ottenere la lealtà dei lavoratori, soprattutto a Butte.

Morrie approda in modo rocambolesco alla pensione di Grace e da lì una girandola di storie e avventure finirà per coinvolgerlo nelle lotte sindacali dei minatori. E quando le tensioni saranno sul punto di esplodere, troverà un modo unico per dare voce a chi ne ha veramente bisogno.

Secondo episodio della trilogia che Ivan Doig dedica a questo personaggio, Il canto del lavoro è ancora un inno alla felicità, sia dell’uomo, sia narrativa, di un narratore unico nella costruzione dei personaggi, soprattutto i bambini.

 

 

Ivan Doig

Ivan Doig (1939-2015), autore di tredici romanzi e del memoir This House of Sky, finalista al National Book Award, è considerato l’ultima voce autentica della narrativa della frontiera e della ‘working class’ delle fattorie e dei ranch, erede di John Steinbeck e Wallace Stegner, ‘una figura centrale nella letteratura del West americano’, secondo la New York Times Book Review. In Italia sono usciti, per Nutrimenti, Il racconto del barista (2018), L’ultima corriera per la saggezza (2020) e La stagione fischiettante (2022).

Di Ivan Doig puoi leggere anche…