Adrián N. Bravi

Adelaida

- 5%

Adrián N. Bravi

Adelaida

144 pagine

Prima edizione febbraio 2024

In copertina: Ritratto di Adelaida Gigli

ISBN: 9791255480396

Candidato al Premio Strega 2024
Finalista al Premio Comisso 2024

  1. Una donna, un’artista, una madre. Adelaida Gigli è stata una delle figure femminili più sorprendenti dell’Argentina del secolo scorso. Pronta a nascondere armi e dissidenti nella sua casa, a ridere in faccia al potere, a ribellarsi alle convenzioni, a mostrarsi esuberante e dissacrante, Adelaida ha espresso sempre sé stessa fino in fondo e ha dovuto pagare sulla propria pelle l’orrore della censura, della dittatura e della perdita. Il ritratto che ne fa Adrián N. Bravi è appassionato e vivo, irrinunciabile.

Libro presentato da Romana Petri nell’ambito dei titoli proposti dagli Amici della domenica al Premio Strega 2024.

8,9916,15

Acquista ora e ricevi entro il 18/06
  1. Una donna, un’artista, una madre. Adelaida Gigli è stata una delle figure femminili più sorprendenti dell’Argentina del secolo scorso. Pronta a nascondere armi e dissidenti nella sua casa, a ridere in faccia al potere, a ribellarsi alle convenzioni, a mostrarsi esuberante e dissacrante, Adelaida ha espresso sempre sé stessa fino in fondo e ha dovuto pagare sulla propria pelle l’orrore della censura, della dittatura e della perdita. Il ritratto che ne fa Adrián N. Bravi è appassionato e vivo, irrinunciabile.
Libro presentato da Romana Petri nell’ambito dei titoli proposti dagli Amici della domenica al Premio Strega 2024.

Nata a Recanati nel 1927 – figlia del pittore Lorenzo Gigli che, con la sua famiglia, durante il fascismo, decise di lasciarsi l’Italia alle spalle alla volta dell’Argentina – Adelaida Gigli è stata un’artista anticonformista e brillante, divertente e ironica nonostante il suo passato drammatico e doloroso.

Affascinante come Jeanne Moreau, piena di spirito come Wisława Szymborska e appassionata delle sigarette come Ingeborg Bachmann, Ade­laida alla fine degli anni Quaranta è a Buenos Aires e si tuffa nella vita politica e letteraria della città.

Insieme al marito David Viñas e ad altri intellettuali, fonda la rivista Contorno, destinata a diventare un punto di riferimento per l’Argentina degli anni Cinquanta, una esperienza dal basso e politicamente schierata con le classi più indigenti, in contrasto con la ricca e altolocata Sur di Victoria Ocampo. In quegli anni Adelaida ha due figli, Mini e Lorenzo, militanti del gruppo rivoluzionario montoneros. Entrambi ‘desaparecidos’, lei nel 1976, lui nel 1980.  Subito dopo il colpo di stato del 1976 e la straziante perdita dei figli, Adelaida è costretta a lasciare l’Argentina per recarsi a Recanati, suo paese natale, dove comincia una nuova vita artistica e personale. Sempre nella città di Leopardi, muore nel 2010, in un ricovero, nel quale trascorre gli ultimi nove anni, in solitudine.

Adrián N. Bravi ripercorre con amicizia e grazia le tappe della vita di una donna d’eccezione, che ha potuto conoscere e di cui è stato confidente, e mentre lo fa ci racconta gli anni della dittatura, l’impegno politico dei più giovani, il fermento culturale, la forza della letteratura argentina. Come si può rimanere al mondo dopo la perdita dei propri figli? Come ha vissuto chi si è salvato scappando dalla persecuzione politica? In questo romanzo biografico l’umanità formidabile di una donna e di un’artista emerge e commuove, mentre la scrittura racconta la potenza della memoria, dell’affetto e della resistenza contro ogni tentativo di cancellazione e oblio.

 

Ne parlano

Fahrenheit - Rai Radio 3
Il libro del giorno Adrian Bravi, Adelaida,

La Repubblica - Il venerdì
Benedetta Marietti
Adelaida, donna eccezionale fra Italia e Argentina

ANSA
Redazione
Finalisti dello Strega leggono il monologo di Scurati a Bergamo

Rai Cultura - Letteratura
Intervista all'autore
Adrián N. Bravi, Adelaida Uno spirito libero

Robinson - La Repubblica
Pablo Maurette
La dittatura dei figli rubati

La Repubblica
Concita De Gregorio
La vita di Adelaida

La Repubblica - video recensione
Pietro Torrigiani e Maddalena Fossombroni
"Belli da leggere", i consigli della libreria Todo Modo di Firenze

ANSA
Redazione
Bravi, da bibliotecario all'Unimc a candidato al Premio Strega

la lettura - Corriere della Sera
Alessandro Beretta
Argentina, Recanati: esercizi di memoria

Sette - Corriere della Sera
Angelo Ferracuti
Storia di Adelaida che "viveva la vita come una insurrezione"

Il Messaggero
Renato Minore
Adelaida, la ribelle di Buenos Aires e la seconda lingua del cuore, l'italiano

Doppiozero
Federica Arnoldi
Adelaida: fuga in Italia

Radio Popolare - Cult
Intervista a Adrián N. Bravi
Cult di venerdì 15/03/2024

TGR
Alessandro Trevisani
Scaffale 12 febbraio 2024 - 'Adelaida' di Adrián N. Bravi

El Observator
Martino Rigacci
Italia, Argentina y los dos destierros de Adelaida

Cronache Maceratesi
Redazione
Macerata Racconta parte con Adrian Bravi. Sinibaldi e Martin raccontano gli incidenti della scienza

Il Mattino
Marco Ciriello
Adelaida, biblioteca perdida

Il manifesto
Francesca Lazzarato
Adelaida, straniera ovunque. Una biografia fuori dal comune

Il Resto del Carlino
Simona Baldelli
Fra Italia e Argentina, l'esempio di Adelaida

Alto Adige
Giuseppe di Matteo
Il cuore argentino di Adelaida Gigli

Confronti
Amarilda Dhrami
Adelaida

Il Secolo XIX
G. AU.
La grandezza di Adelaida "Fu uno spiraglio di luce"

Artribune
Santa Nastro
Adelaide Gigli, l’artista e ceramista in fuga dal fascismo e da Videla. Ecco chi era in un libro

Satisfiction
Antonello Saiz
Adelaida. Intervista ad Adrián N. Bravi

Sudestada
Sudestada
Aprile: dal Premio Strega al Cile

Minima&Moralia
Gianni Montieri
La storia di Adelaida Gigli nel libro di Adrián N. Bravi

Il Resto del Carlino
Alessandro Feliziani
'Adelaide' del recanatese Bravi in concorso al Premio Strega

Letteratitudine News
Redazione letteratitudinenews
Nasce Greenwich Extra, la collana a cura di Giulia Caminito, Paolo Di Paolo e Alessandro Mari

Il Libraio
Redazione
“Greenwich Extra ” : la nuova collana di narrativa italiana di Nutrimenti, in cerca di romanzi “fuori dal centro ”

La Bottega di Hamlin
Redazione
Adelaida: nuovo libro di Adrián N. Bravi

InViaggio
Adriàn N. Bravi
InViaggio «Amarsi», la mostra sull’amore a Terni

Corriere Adriatico
Scelte per voi
Adelaida Gigli una delle figure più sorprendenti dell'Argentina

Il Libraio
Redazione Il Libraio
I primi 10 libri proposti al Premio Strega 2024 (e il no all’autocandidatura di Fulvio Abbate)

Sololibri
Elisabetta Bolondi
Adelaida di Adrián N. Bravi

ANSA
Redazione ANSA
Le prime 10 proposte per il Premio Strega, no ad autocandidature

Convenzionali
Gabriele Ottaviani
“Adelaida”

Le parole e le cose
Vocali/10 'Adelaida' di Adrián N. Bravi
Letteratura e realtà

Premio Commisso
Redazione
“Adelaida” di Adrian Bravi

Adkronos
Carlo Roma
Adrian Bravi allo Strega: "Adelaida testimone del '900, lascito per l'Argentina di oggi"

Kultunderground
Nunzio Festa
Adelaida – Adriàn N. Bravi

Letteratemagazine
Ginevra Antro
La donna di Contorno: Adelaide Gigli

lise legge lise viaggia
Bookpride 2024 - Presentazioni e chiacchiere con gli editori
Dal minuto 10.40 Andrea Palombi consiglia 'Adelaida'

The Book Advisor
Michele D'Apuzzo
“Adelaida” di Adrián Bravi: recensione libro

Più notizie
Roberta Lodisco
10 libri da leggere al parco. Da Dicker agli “Strega” passando per le novità romagnole

Blow Up
Libri Recensioni
Adelaida di Adrián N. Bravi

Giovani reporter
Beatrice Russo
“Adelaida”, di Adrián Bravi – Colorare le ferite con un libro

Mangialibri
Giovanna Taffetani
Adelaida

L'Indice
Emilia Perassi
Storie estratte al buio - Biografie di donne tra Italia e America latina

Corriere di Taranto
Alessandro Epifani
Adelaida, storia di una vita spezzata

La Repubblica
Antonella Cilento
Adelaida, vite vere fuori dagli schemi

Youtube - Audiolibro
Alfonso Zera
"Adelaida" di Adrián Nazareno Bravi

La Lettura
Gli italiani di Greenwich Extra

Il manifesto
A febbraio, il nuovo romanzo 'Adelaida'

Il cittadino di Recanati
Dal 9 febbraio nelle librerie, “Adelaida”, romanzo biografico su Adelaide Gigli scritto da Adrian Bravi

Controluce
Martedì 12/3 a Roma Adrián N. Bravi presenta “Adelaida”

Il Resto del Carlino
Adelaide, figlia di Gigli, raccontata da Adrian Bravi

Liberainformazione
Adelaida

Letteratitudine News
Adelaida di Adrián N. Bravi

Radio in Blu
Le parole di InBlu2000: 'Adelaida'

Massimiliano Città
Intervista a Adrián N. Bravi

Maremosso
Francesca Pozzo
Adelaida di Adrián N. Bravi

Gariwo Mag
Riccardo Michelucci
"I negazionisti dicono che i desaparecidos non furono 30mila" dice lo scrittore argentino Adrián Bravi

MAGMA Magazine
Costanza Valdina
Riflessi di resilienza

L'Espresso
Sabina Minardi
Le molte vite di Adelaida

L'immaginazione
Antonio Prete
Il divano

Fuori edicola
Alessandro Feliziani
Adrián N. Bravi "Non riesco a immaginare la mia vita senza la scrittura"

Pulp Magazine
Lorenzo Mari
Adrián N. Bravi / Adelaida con la A

La Bottega di Hamlin
Giorgio Cipolletta
Adelaida: il nuovo romanzo di Adriàn N. Bravi

Il mestiere di leggere
Pina Bertoli
Adrián N. Bravi, Adelaida

Novantatrepercento
Adrián N. Bravi
Le parole erano scomparse per sempre

Giovani Reporter
Beatrice Russo
Adrián Bravi ci racconta la sua “Adelaida”

Cronache Maceratesi
Marco Ribechi
Risate amare con Bergonzoni: i suoi errori parlano di guerra e migranti, le gag più gradite sono sui politici

Zeta - Luiss
Lavinia Monaco
Adelaida, artista ribelle e anticonformista

Treccani
Ginevra Amadio
Adelaida

Corriere della Sera
Scelte le terne del premio Commisso

Il Globo
Francesca Capelli
Adrián Bravi: “Adelaida”, un’autobiogra!a

Catanzaro Informa
Elisa Chiriano
Adrián N. Bravi, Adelaida

Il Giorno - La Nazione - Il Resto del Carlino
Riccardo Iannello
Esula in Argentina e in Italia. La mia Adelaida, madre violata e artista simbolo di libertà

Echi
Marco Milozzi
Adelaida, le conseguenze della storia

Adrián N. Bravi

Adrián N. Bravi è nato a Buenos Aires e lì ha vissuto fino alla fine degli anni ’80, quando si è trasferito in Italia per proseguire gli studi in filosofia. Laureato all’Università degli Studi di Macerata, oggi ci lavora come bibliotecario. Nel 1999 ha esordito come narratore in lingua spagnola ma poi ha scelto di scrivere in italiano. Tra i suoi romanzi: La pelusa (Nottetempo, 2007), Sud 1982 (Nottetempo, 2008), Il riporto (Nottetempo, 2011) finalista al Premio Comisso 2012, L’albero e la vacca (Feltrinelli, 2013) vincitore del Premio Bergamo 2014, L'idioma di Casilda Moreira (Exòrma, 2019) e Il levitatore (Quodlibet, 2020). I suoi libri sono stati tradotti in inglese, francese, spagnolo e arabo.

 

Di Adrián N. Bravi puoi leggere anche…